Farmaci generici: cosa sono e perché sceglierli

Farmacia Castelletti

Nonostante si senta spesso parlare dei farmaci generici, non tutti sono a conoscenza della loro natura, dell’efficacia che possiedono sulla nostra salute e del risparmio che comportano. Per tali motivi vorremmo aiutarti a comprendere meglio alcune dinamiche affinché d’ora in poi tu possa prenderli in considerazione senza indugi nel momento del bisogno.


Cosa sono i farmaci generici - La farmacia insegna

I farmaci generici (anche denominati "equivalenti") esistono in commercio ormai da svariati anni e consistono in una versione corrispondente del cosiddetto farmaco di marca. Nonostante se ne senta parlare ovunque, sono ancora poche le persone che conoscono il vero significato di tale opzione. Ebbene si tratta di medicinali che possiedono il medesimo principio attivo, la stessa forma farmaceutica (il modo in cui si presenta, ovvero in gocce, capsule, sciroppo, pomata, e così via), nonché lo stesso dosaggio e un’identica modalità di somministrazione dell'originale.

Un unico limite concerne i farmaci equivalenti e consiste nel fatto che possono essere introdotti sul mercato solo nel momento in cui quelli di marca non sono più coperti da brevetto. Tale fenomeno secondo la legge italiana riguardante il brevetto, accade allo scadere dei vent’anni da quando una ditta farmaceutica scopre una determinata formula. Infatti durante questo periodo al principio attivo viene garantita la sua unicità dal certificato complementare di protezione (CCP esistente dal 1991), potendo prorogarlo persino fino ad ulteriori diciotto anni, non consentendone la produzione da parte di terzi. Al contrario, a brevetto scaduto, una volta approvato dal Ministero della Salute, qualsiasi farmaco generico dell’articolo originario può essere prodotto da altre aziende e prendere piede sul mercato.


La farmacia spiega perché optare per i farmaci equivalenti

Devi sapere che l’Italia è risultato il paese europeo che fa un uso più basso di farmaci generici. Ad ogni modo, sebbene molte persone siano piuttosto scettiche al riguardo sia perché disinformate, sia perché convinte che si tratti di medicinali di qualità inferiore rispetto a quelli di marca e perciò anche meno sicuri, al contrario questi si comportano esattamente allo stesso modo. Come se non bastasse hanno un costo notevolmente inferiore, contribuendo ad un risparmio da parte del consumatore di almeno il 20% e questo è dovuto al fatto che la casa farmaceutica non è stata costretta ad affrontare dei costi di ricerca o di approvazione del principio attivo, dal momento che è tutto già stato precedentemente affrontato con l’articolo "originale". In altre parole un maggiore uso dei farmaci equivalenti contribuisce persino ad un risparmio da parte del Sistema Sanitario Nazionale, il quale potrebbe investire i soldi conservati sia nuove ricerche, sia per la prevenzione.


Purtroppo l’informazione è sempre piuttosto scarsa ed è compito dei medici durante la prescrizione e dei farmacisti al momento della vendita, fare della formazione. Infatti è proprio grazie alla conoscenza che è possibile sfatare delle false credenze oltre che beneficiare della stessa azione del farmaco di marca pur acquistando quello generico, con l’ulteriore vantaggio del notevole risparmio ottenuto. A tal proposito esistono delle normative appartenenti al Servizio Sanitario Nazionale, che concedono a noi esperti farmacisti la facoltà di proporre la sostituzione del medicinale di marca con quello equivalente, mettendo a disposizione del cliente una lista di generici tra i quali scegliere, essendo lieti di offrire il giusto aiuto.

PROMOZIONE WaVen - Ti regaliamo uno Sconto del 20%

Da utilizzare su due prodotti della linea

PROMOZIONE 1+1 Somatoline Cosmetic - linea Viso

Per ogni prodotto linea viso acquistato, SUBITO in regalo il secondo!

Polaroid - Tecnologia Digitale quasi Invisibile

Nuovi Amplificatori acustici da 170€

Cosa portare in viaggio per le vacanze

Prodotti per la cura corpo e medicinali, per adulti e bambini